L'alégorie du bon gouvernement est fresque faisant partie d'une série peinte par d'Ambrogio Lorenzetti et placées sur les murs de la Sala dei Nove (la salle des Neuf) ou Sala della Pace (salle de la Paix) du Palazzo Pubblico de Sienne

Smaller Default Larger
mercredi, 07 mars 2018 13:15

Séminaire sur l’émigration italienne

Quatrième séminaire sur l’émigration italienne 

Université Paul-Valéry Montpellier 3LLACS Axe 4 Echanges, transculturalités, formes d’engagement dans les Suds à l’époque contemporaine

15 mars 2018 17.00-19.00 Salle des colloques 2 Site Saint-Charles

"Errico Malatesta a Buenos Aires, a Londra e nel New Jersey: vita transnazionale di un italiano anarchico" par  Davide Turcato

La vita d’esilio di Errico Malatesta (1853-1932), una delle massime figure dell’anarchismo mondiale, si presta a diverse chiavi di lettura. Quella donchisciottesca – e fondamentalmente irrazionalistica – prediletta dalla storiografia tradizionale interpreta i vagabondaggi degli anarchici come quelli di cavalieri erranti sradicati dalla loro terra e sempre alla mercè degli eventi. In contrasto, la chiave qui utilizzata è quella di analizzare l’esilio anarchico, attraverso la vita di uno dei suoi protagonisti, nel quadro dell’emigrazione italiana. In quest’ottica, l’esilio anarchico appare non più come un vagabondaggio senza meta, ma come una fitta rete di movimenti, senza soluzione di continuità, all’interno di una comunità transazionale che abbracciava il mar Mediterraneo e l’oceano Atlantico. Da una parte, lo studio dell’esilio anarchico arricchisce la comprensione dell’emigrazione italiana, di cui costituisce una componente numericamente minoritaria ma culturalmente significativa, che alle dinamiche generali dell’emigrazione sovrapponeva dinamiche proprie. Dall’altra, lo studio dell’emigrazione italiana arricchisce la comprensione dell’anarchismo come progetto politico che dall’emigrazione traeva deliberatamente linfa vitale per sostenere una lotta protratta in patria.  

Davide Turcato è nato e cresciuto in Italia e ha vissuto per lungo tempo in Canada prima di trasferirsi in Irlanda, dove risiede attualmente. Ha conseguito una laurea in Filosofia presso l’università di Bologna, un master in Scienza Cognitiva e Linguaggio Naturale presso l’università di Edimburgo e un dottorato in Storia presso la Simon Fraser University di Vancouver. Lavora come ingegnere linguistico presso Microsoft Ireland ed è autore di numerose pubblicazioni nel campo della linguistica computazionale. In campo storico ha pubblicato nel 2007 “Italian Anarchism as a Transnational Movement, 1885-1915,” cui sono seguiti numerosi altri articoli e capitoli di libri collettanei sulla storia e storiografia dell’anarchismo. Nel 2012 ha pubblicato presso Palgrave la monografia “Making Sense of Anarchism: Errico Malatesta’s Experiments with Revolution, 1889-1900.” Nel 2014 ha curato una nuova antologia di scritti malatestiani, “The Method of Freedom,” pubblicata da AK Press. È il curatore delle opere complete di Errico Malatesta, in dieci volumi, in corso di pubblicazione nelle edizioni italiana e inglese.

contact: Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser.https://llacs.www.univ-montp3.fr/fr/evenements/4%C3%A8me-s%C3%A9minaire-sur-l%C3%A9migration-italienne

 

 

Lu 232 fois