Imprimer cette page
dimanche, 25 janvier 2015 00:00

Il teatro di Dario Fo

Maria Pia De Paulis-Dalembert, Il teatro di Dario Fo tra Storia, politica e società

Firenze, Franco Cesati Editore, 2014.

 

Il teatro di Dario Fo si costruisce sulla realtà storico-politica dell’Italia dal dopoguerra ad oggi. Fatti, costumi, personaggi sono sottoposti ad una reinvenzione satirica che trae dalle numerose forme della comicità la forza del paradosso e l’autonomia di un linguaggio globale costruito sul corpo usato come vettore di significati, su una phonè ricca di modulazioni espressive e sul contributo delle arti plastiche. La Storia alimenta una drammaturgia intesa quale pratica sociale iscritta nella polis, in una dinamica performativa che rimette lo spettatore al centro della costruzione del senso.

L’osservazione critica sul tempo presente si esprime attraverso l’arma del riso. Spalancando il cervello, la comicità ribadisce la fiducia nella modificabilità del mondo. Grazie ad essa, Dario Fo decostruisce la realtà per smascherarne gli aspetti contraddittori, proponendo un teatro come strumento di cambiamento della società.

Maria Pia De Paulis-Dalembert, Professore ordinario di letteratura italiana (Sorbonne Nouvelle-Paris 3). Tra i suoi studi, Giovanni Papini. Culture et identité, Presses du Mirail, 2007 ; L’Italie en « jaune » et « noir ». La littérature policière de 1990 à nos jours, PSN, 2010 ; Histoire et réalités dans le roman policier italien contemporain, Presses du Mirail, 2013.

Dicembre 2014, 8°, pp. 150 

Franco Cesati Editore, Via cesare Guasti, 2   50134 - Firenze

tél. fax: 055 486441    Email: Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser.

Lu 1262 fois Dernière modification le vendredi, 24 avril 2015 10:24