L'alégorie du bon gouvernement est fresque faisant partie d'une série peinte par d'Ambrogio Lorenzetti et placées sur les murs de la Sala dei Nove (la salle des Neuf) ou Sala della Pace (salle de la Paix) du Palazzo Pubblico de Sienne

Smaller Default Larger
lundi, 01 mai 2017 10:44

Francia e Italia (1956-1967). Lingua, letteratura, cultura

Dopo l’uscita del n. 22 dei Cahiers d’Études Italiennes (https://cei.revues.org/2778), dedicato alle relazioni franco-italiane dal punto di vista della politica, dell’economia e della società, il volume Francia e Italia (1956-1967). Lingua, letteratura, cultura conclude la pubblicazione degli atti del convegno internazionale “France et Italie (1956-1967)”, tenutosi a Grenoble nell’autunno del 2014 e organizzato dal Laboratoire Universitaire Histoire Cultures Italie Europe” (Université Grenoble-Alpes).

Francia e Italia (1956-1967). Lingua, letteratura, cultura, a cura di Alessandro Giacone, Marco Maffioletti, Lorella Martinelli e Ugo Perolino, pubblicato da Carabba di Lanciano, raccoglie saggi e interventi sulla cinematografia, le traduzioni, la canzone d’autore, le relazioni culturali e letterarie. L’obiettivo della pubblicazione è descrivere gli scambi tra Italia e Francia negli anni del boom economico e dell’affermazione della società dei consumi. Risultano dunque centrali i viaggi, le occasioni di incontro, il giornalismo, la televisione, in uno scenario complesso, mobile, che scorre su molteplici registri di analisi, con approfondimenti dedicati a Jean-Luc Godard, Georges Brassens, Federico Fellini, Franco Fortini, Italo Calvino, Alberto Arbasino, Nicola Chiaromonte e altri.

Lu 529 fois Dernière modification le lundi, 01 mai 2017 20:49